Perdersi e ritrovarsi:la voce nel suono corale

Le dinamiche che avvengono nel cantare o suonare insieme e nella relazione tra più individui permettono di rivelare, comprendere e trasformare le dinamiche che avvengono all’interno di sé stessi, degli elementi del proprio suono e delle varie parti del proprio corpo.

Nel suono corale la voce, mezzo privilegiato in cui si manifesta l’identità della persona, è messa a confronto con le qualità e l’identità delle altre voci.

 Il cantare in coro richiede all’esecutore di “perdersi” nel suono d’insieme per “ritrovarsi” in una forma diversa, nuova e più ricca.

 Il seminario, attraverso lezioni individuali ed esperienze collettive sensoriali e di suono d’insieme, rappresenta un’occasione preziosa per direttori di coro e coristi, ma anche per cantanti o ensembles strumentali, per svelare aspetti affascinanti della coralità e della musica d’insieme.

Sabato Ore 10.00-13.00 e 15.00-18.00
Domenica Ore  10.00 – 13.00

Quota di partecipazione € 130,00

Quota associativa annuale 2019 (per i non ancora Soci) 13,00 €

S. Giustina è raggiungibile con il treno – fermata S. Giustina-Cesio della linea Padova-Belluno.

La sede del corso dista circa 20 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria.

Docenti – Maria Silvia Roveri, Tarcisio Tovazzi, Camilla da Vico.

Iscrizioni

Le iscrizioni devono pervenire alla segreteria di Voce Mea,  Via Statagn, 7 – 32035 Santa Giustina (BL) – tel. e fax 0437 – 859296, e-mail: [email protected], compilando l’apposita scheda e versando un acconto di € 70,00 (non rimborsabile) sulla quota di partecipazione, versabile con bonifico sul conto IBAN  IT 24 R030 6961 2771 0000 0001 469.

Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo fino al completamento dei  12 posti disponibili.

Perdersi e ritrovarsi:la voce nel suono corale